Volkswagen rischia una maxi multa di 19 miliardi dal governo USA

(Teleborsa) – Maxi richiesta di danni del governo statunitense nei confronti di Volkswagen, che nel settembre scorso era stata denunciata dall’l’Authority per l’Ambiente (EPA) e dal Dipartimento di Giustizia americano per aver “truccato” circa 600 mila veicoli a motore diesel.   

In base alle prescrizioni del Clean Air Act, la legge ambientale statunitense, il Dipartimento di Giustizia potrebbe imporre una sanzione di oltre 32 mila dollari per ogni veicolo con software “truccato” e ben 85 mila dollari per quelli a software “illegale”, che porterebbe la multa complessiva a 19 miliardi di dollari. 

Le autorità giudiziarie statunitensi mantengono al riguardo un atteggiamento inflessibile – “perseguiremo tutte le strade contro Volkswagen” – e ribadiscono l’intenzione di avviare formalmente un’azione di responsabilità nei confronti di Volkswagen (“renderemo Volkswagen responsabile per l’inquinamento”). 

La big tedesca dal canto suo assicura piena collaborazione alle autorità americane, senza negare le responsabilità dell’ex management, promettendo di “fare in modo che i veicoli rispettino il prima possibile le norme in vigore in USA”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volkswagen rischia una maxi multa di 19 miliardi dal governo USA