Volkswagen punta a consolidare il proprio business in Cina

(Teleborsa) – In un contesto di mercato ancora debole, Volkswagen continua a puntare sulla Cina, territorio in cui è presente da oltre trenta anni e che rappresenta circa il 40% delle consegne globali del gruppo.

Secondo l’Amministratore Delegato del gruppo automobilistico tedesco, Herbert Diess, la seconda potenza mondiale offre molte opportunità per il settore automotive, destinato a passare ai veicoli elettrici. “Come marchio, vogliamo essere il numero uno in termini di mobilità elettrica in Cina e non solo”, ha affermato il top manager.

La revisione strategica di VW punterebbe ad acquisire una partecipazione nel suo terzo partner Anhui Jianghuai Automobile Group Corp., che è molto più piccola di SAIC e FAW. “Abbiamo molto da offrire e insieme possiamo essere la più forte alleanza nel settore”, ha affermato Diess specificando che “questa è una grande opportunità per noi e dobbiamo trarne vantaggio”.

Volkswagen punta a consolidare il proprio business in Cina