Volkswagen ottiene altre 3 settimane per trovare una soluzione ai motori diesel

(Teleborsa) – La casa automobilistica Volkswagen ha ottenuto altre 3 settimane extra di tempo per trovare una soluzione e mettere a norma quasi 600 mila motori diesel coinvolti nello scandalo emissioni.

Un tribunale americano ha posticipato al 21 aprile, il giorno di scadenza, inizialmente fissato per oggi, in cui Volkswagen dovrà presentare una proposta. 

Il giudice distrettuale Charles Breyer ha spiegato che Volkswagen dovrà “presentare una proposta concreta” e, “dovrà arrivare entro il 21 aprile, specifica e dettagliata”.

Volkswagen è accusata di avere truccato i motori per superare i test sulle emissioni. Il colosso automobilistico ha ammesso di aver barato sui motori diesel ovvero di aver intenzionalmente installato sulle proprie vetture diesel un software progettato per aggirare i controlli sulle emissioni inquinanti.

Volkswagen ottiene altre 3 settimane per trovare una soluzione ai moto...