Volkswagen mette il turbo. I richiami partiranno da gennaio

Seduta decisamente positiva per la casa d’auto tedesca, che tratta in rialzo del 4,23%. L’azienda coinvolta nello scandalo Dieseglate ha dichiarato che il piano di richiamo delle auto inizierà a gennaio.

A livello comparativo su base settimanale, il trend di Volkswagen evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del DAX. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso il produttore di automobili rispetto all’indice.

Le tendenza di medio periodo di Volkswagen si conferma negativa. Al contrario, nel breve termine, si evidenzia un miglioramento della fase positiva che raggiunge la resistenza più immediata vista a quota 107,6 Euro. Supporto stimato a 103,9. Tecnicamente propendiamo a beneficio di un nuovo spunto rialzista stimato in area 111,2.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volkswagen mette il turbo. I richiami partiranno da gennaio