Volkswagen, le banche lanciano la ciambella di salvataggio

(Teleborsa) – Finalmente una buona notizia per Volkswagen, dopo il taglio del rating da parte di Standard&Poor’s e il crollo delle vendite registrato negli USA a novembre.

Secondo le indiscrezioni riportate da Reuters, il produttore di auto tedesche avrebbe raggiunto un accordo con le banche per un prestito ponte da 20 miliardi di euro, che potrebbe utilizzare per cautelarsi dalle spese per lo scandalo Dieselgate.

Si parla di tredici istituti coinvolti, che offriranno al colosso di Wolfsburg quote da 1,5 o 2,5 miliardi di euro ciascuno. 

“Spero che per la fine dell’anno prossimo ne saremo abbondantemente fuori”, ha dichiarato l’amministratore delegato Matthias Mueller riferendosi allo scandalo sulle emissioni inquinanti, rivelando poi che “il futuro è elettrico”.

Buono l’andamento del titolo a Francoforte: +2,88%.

Volkswagen, le banche lanciano la ciambella di salvataggio