Volkswagen chiede i danni all’ex CEO per scandalo Dieselgate

(Teleborsa) – Volkswagen ha deciso di chiedere i danni all’ex CEO Martin Winterkorn e all’ex membro del CdA e numero uno di Audi, Rupert Stadler, per le vicende dello scandalo Dieselgate.

Il gruppo tedesco ha affermato di aver concluso l’indagine iniziata nell’ottobre 2015 e poter affermare che Winterkorn e Stadler all’epoca violarono il loro dovere di diligenza, in quanto non chiarirono in modo completo e tempestivo le circostanze alla base dell’uso di funzioni software illegali nei motori diesel.

Volkswagen ha sottolineato di non aver riscontrato violazioni da parte di altri membri del consiglio di amministrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volkswagen chiede i danni all’ex CEO per scandalo Dieselgate