Volkswagen, accettata al rating da S&P che preannuncia altri tagli

Per Volkswagen arriva come preannunciato un taglio del rating da parte dell’agenzia Standard & Poor’s, che ha punito la casa d’auto tedesca, a causa dello scandalo delle emissioni truccate. Il rating di Volkswagen passa così ad “A-” da “A”. Tagliati anche i rating delle controllate finanziarie: Volkswagen Financial Services e Volkswagen Bank.

La bocciatura è stata decisa da S&P in risposta alle “carenze del management e della governance” ed a causa della non corretta “gestione dei rischi”. 

E questo non è tutto, in quanto l’agenzia ha minacciato che taglierà ancora il merito di credito della casa d’auto di Wolfsburg, anche di due gradini, a causa delle ripercussioni delle sanzioni ed eventualmente delle class action aperte nei vari Paesi dove il gruppo opera. 

S&P vede poi rischi legati ad un calo delle vendite, dei prezzi e dei margini a causa di due fattori: l’impatto sulla reputazione causato dallo scandalo nei mercati occidentali e la crisi cinese. 

Le brutte notizie per Volkwagen non sono finite qui. Anche la Banca europea per gli investimenti ha messo nel mirino la casa tedesca, per dei prestiti concessi del valore di 4,6 miliardi finalizzati a finanziare la ricerca sui motori “green”. Soldi che non è chiaro se Volkswagen abbia poi usato per questo scopo.

Volkswagen, accettata al rating da S&P che preannuncia altri ...