Volatilità e incertezza dei mercati, gli investitori scelgono yen e oro

(Teleborsa) – Nelle sale operative gli investitori avvertono una maggiore volatilità sulla paura del rallentamento globale e si dirigono prudentemente verso quelli che sono considerati beni rifugio: lo yen nelle valute e l’oro nelle commodities.

Sul mercato Forex, non è passato inosservato agli analisti il “flash crash” di stanotte per le divise scambiate contro lo yen. A trainare la valuta nipponica, asset rifugio per eccellenza, sono i persistenti timori per le prospettive dell’economia globale, in particolare quella cinese. A ciò si è aggiunto anche ilprofit warning lanciato da Apple.

La divisa giapponese ha toccato il massimo di sette mesi sul biglietto verde. Il dollaro ha capitolato fino al bottom 104,96 minimo dal marzo del 2018, per recuperare parzialmente le perdite. Ora il cross usd/yen scambia a 107,56. Un peggioramento del cambio potrebbe aprire al primo livello di supporto visto a 106,72. Prima area di resistenza stimata a 108,18.

Dollaro australiano al minimo da 2009
. Male contro lo yen anche il dollaro australiano, scivolato fino al bottom 0,6776.

IN RALLY ANCHE L’ORO
Il contesto “risk off” per i timori di crescita globale fa volare anche le quotazioni dell’oro, che si stanno spingendo verso la soglia dei 1.300 dollari l’oncia. Il metallo giallo è salito fino al top 1.292,30 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volatilità e incertezza dei mercati, gli investitori scelgono yen e&...