Vola e-commerce nei giorni dell’emergenza

(Teleborsa) – Si esce poco di casa per limitare il contagio da coronavirus e si compra molto di più su internet. Nella settimana tra il 2 e l’8 marzo in Italia sono aumentate dell‘82,3% le vendite online di prodotti di largo consumo. Il dato sull’e-commerce, rilevato da Nielsen, è “in linea con il trend della settimana precedente”, quando era appena partita in Italia la paura di una epidemia sanitaria.

Nella sua analisi settimanale Nielsen ha spiegato che le vendite della GDO sono aumentate complessivamente dell’11%, nel periodo che va da lunedì 2 marzo a domenica 8 marzo. A livello di format distributivi, sottolineano gli analisti, il trend maggiore si registra nei discount (+15,4%) e nei supemercati (+15,4%), seguiti subito dai liberi servizi (+10,1%).

Crescono sotto media gli specialisti drug (+5,9%) e gli ipermercati (+5,1%); si accentua invece il calo dei format Cash & Carry, con un trend negativo del -22,6%. E’ la tipologia preferita per l’approvvigionamento della clientela professionale e degli operatori Horeca, (ospitalità, ristorazione): la ripresa, precisa Nielsen, potrà esserci solo alla fine della quarantena, con la riapertura dei servizi di bar e ristorazione al pubblico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vola e-commerce nei giorni dell’emergenza