Vodafone, Top 20 nel Diversity Brand Index

(Teleborsa) – Vodafone è tra i brand più inclusivi in Italia. A riconoscerlo il Diversity Brand Index 2021, progetto di ricerca curato da Diversity e Focus MGMT e volto a misurare la capacità delle aziende di sviluppare con efficacia una cultura orientata alla diversity & inclusion, raccogliendo i migliori brand per posizionamento nel mercato e le loro attività in Italia nel 2020 in tema diversità e inclusione.

Vodafone è stata selezionata grazie al suo impegno nel contrastare ogni forma di violenza sulle donne. Il progetto preso in esame e riconosciuto è infatti Bright Sky, l’app di Fondazione Vodafone che mette a disposizione della comunità un sostegno concreto grazie alla tecnologia. Sviluppata in collaborazione con CADMI – Casa delle Donne Maltrattate e Polizia di Stato, Bright Sky è un’app gratuita che fornisce risorse e strumenti concreti alle donne che subiscono violenze e maltrattamenti, tra cui la mappatura dei servizi di supporto su tutto il territorio nazionale, la chiamata rapida al 112 attivabile con un singolo tocco su ogni pagina dell’app, oltre a questionari per valutare il rischio di una relazione e per sfatare stereotipi e luoghi comuni sul fenomeno della violenza.

“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento – commenta Marinella Soldi, Presidente di Fondazione Vodafone Italia – e lo siamo ancora di più perché ad essere valorizzato è stato un progetto nato dall’impegno di Vodafone e della sua Fondazione a sfruttare le potenzialità della tecnologia per contrastare la violenza sulle donne, una delle massime urgenze contemporanee, ulteriormente peggiorata con i lockdown imposti dall’emergenza sanitaria. Occuparsi di diversity, favorire l’inclusione sociale e migliorare la vita delle persone è oggi un obiettivo imprescindibile, ed è la missione che come Fondazione Vodafone portiamo avanti ogni giorno dal 2002”.
Ad essere riconosciuta anche la campagna di sensibilizzazione che Vodafone e la sua Fondazione hanno messo in campo per promuovere l’utilizzo dell’app e una sempre maggiore consapevolezza sul tema della violenza di genere. In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, celebrata il 25 novembre, Fondazione Vodafone ha infatti lanciato il video manifesto del progetto #ChiedoPerUnAmica. La campagna, firmata da We Are Social, ricalca una delle espressioni più utilizzate ironicamente sui social per porre domande imbarazzanti ma inverte il suo senso comune per creare un legame più confidenziale e sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza di genere. Spesso, infatti, le donne che subiscono maltrattamenti non li riconoscono come tali: la famiglia, gli amici e i conoscenti possono allora essere fondamentali per creare consapevolezza. La campagna ha visto il coinvolgimento di Florencia Di Stefano-Abichain, Valeria Fioretta, Annie Mazzola e Valentina Ricci, che hanno chiesto alle loro followers di condividere storie e atteggiamenti non accettabili all’interno di una relazione e promosso l’utilizzo di Bright Sky. A questa campagna ha fatto seguito l’iniziativa #ScrivoPerUnAmica. Lanciata l’8 marzo scorso, in occasione della Giornata Internazionale della donna, #ScrivoPerUnAmica ha portato alla pubblicazione di una raccolta di storie dedicate alle diverse forme di violenza di genere, con le introduzioni di Ambra Angiolini e della Presidente di Fondazione Vodafone Marinella Soldi. Le storie, raccolte in un ebook scaricabile gratuitamente sulla homepage del sito della Fondazione, sono raccontate da un collettivo di scrittrici composto da Cristina Caboni, Cristina Chiperi, Clizia Fornasier, Giulia Muscatelli, Marzia Sicigano e Giada Sundas, a cui si aggiunge un capitolo speciale con la graphic novel di Fumettibrutti aka Josephine Yole Signorelli. Il progetto è stato accompagnato anche da un video di lancio dell’iniziativa e da una serie di approfondimenti sui canali social di Vodafone.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vodafone, Top 20 nel Diversity Brand Index