Vivendi, Telecom Italia aspetta il verdetto di Bruxelles

(Teleborsa) – Si muove con prudenza a Piazza Affari, il titolo Telecom Italia seguendo la debolezza mostrata dall’intero listino complice anche l’attesa per la decisione dell’Antitrust UE sul dossier di controllo di fatto da parte di Vivendi.

E’ in scadenza, oggi 30 Maggio, il termine per il pronunciamento Commissione europea, anche se non si esclude una proroga di 90 giorni. Tempo necessario per valutare l’impegno promosso dai francesi. A fine marzo scorso, la media company d’oltralpe aveva notificato all’UE la possibile operazione di “concentrazione” (tecnicamente si chiama così) che avrebbe portato di lì a poco Parigi ad avere il controllo “de facto” del gruppo tlc italiano. 

Il faro di Bruxelles è dunque diventato un passaggio obbligato dopo l’assemblea degli azionisti, che ha assegnato a Vivendi 10 consiglieri dei 15 in Consiglio di Amministrazione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vivendi, Telecom Italia aspetta il verdetto di Bruxelles