Vivendi, gli azionisti di Gameloft bocciano l’OPA di Bollorè

(Teleborsa) – “No” unanime degli azionisti di Gameloft all’offerta pubblica di acquisto (OPA) lanciata dai francesi di Vivendi.

I soci dell’editore francese di videogiochi per device mobili, hanno motivato la loro bocciatura all’OPA perché “è contraria agli interessi della società, dei suoi azionisti, dipendenti e clienti”.

Il Consiglio di amministrazione di Gameloft, ha rilevato, tra l’altro, “l’assenza di una logica industriale del progetto e l’insufficienza dei termini finanziari dell’offerta”. 

Lo scorso 18 febbraio, Vivendi ha offerto 6 euro per azione per Gameloft, che valorizza la società a circa 512 milioni di euro. Il gruppo di Vincent Bollorè detiene il 30,01% del capitale di Gameloft.

Vivendi, gli azionisti di Gameloft bocciano l’OPA di Bollor...