Vivendi cede altro 10% di Universal Music Group

(Teleborsa) – La bid media francese Vivendi ha veduto un ulteriore 10% del capitale di Universal Music Group al consorzio guidato da Tencent, che arriva così al 20%. La transazione è stata effettuata prendo come base un enterprise value di 30 miliardi per il 100% di UMG.

La chiusura e il pagamento di questa transazione segue la decisione del consorzio di esercitare la propria opzione call su un ulteriore 10% dal capitale di UMG, per la quale è prevista la quotazione in Borsa entro l’inizio del 2022.

Vivendi si è detta lieta che il consorzio abbia deciso di prendere una partecipazione più ampia, ricordando che questo consentirà ad UMG di sviluppare ulteriormente le sue attività in Asia. Dal canto loro, Tencent ed il consorzio hanno confermato l’impegno a sostenere la crescita della società, attraverso un ampliamento delle opportunità degli artisti ed un arricchimento dell’esperienza musicale degli utenti.

Vivendi userà le risorse generate da questa cessione per ridurre il proprio debito finanziario e per finanziare eventuali acquisizioni. La holding di Vincent Bollorè ha proprio di recente acquisito il 10% della spagnola Prisa e, stando a quanto si mormora nelle sale operative, sarebbe intenzionata a salire fino al 20%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vivendi cede altro 10% di Universal Music Group