Vivendi alza il velo sui conti. Lancia OPA su Gameloft

(Teleborsa) – Utili in calo e ricavi in crescita per Vivendi. Il colosso francese attivo nel campo dei media e delle comunicazioni ha archiviato il 2015 con un giro d’affari in aumento del 6,7% a 10,76 miliardi di euro e con un profitto pari a 1,93 miliardi, in flessione del 59,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Al netto delle poste straordinarie l’utile è salito dell’11,3% a 697 milioni di euro.

Quanto all’investimento in Telecom, la società che opera nell’industria della musica, della televisione e del cinema scrive in una nota che si tratta di “un’opportunità per il gruppo di essere presente e di svilupparsi su un mercato le cui prospettive di crescita sono significative e nel quale l’appeal per i contenuti di qualità è molto forte”. 

Vivendi, inoltre, ha annunciato l’intenzione di lanciare un’Opa sulla totalità delle azioni della società di videogame francese Gameloft, della quale detiene già oltre il 30%, al prezzo di 6 euro per azione.

Da segnalare poi l’ok del board di Vivendi all’avvio delle trattative con beIN Sports per un accordo di distribuzione che consenta a quest’ultimo di beneficiare della distribuzione di Canal+, visto che i sei canali francesi sono in perdita da ben quattro anni. “Il supervisory board di Vivendi ritiene che non può continuare a lungo a sostenere le perdite dei canali francesi di Canal+ dopo un investimento di 1,5 miliardi di euro negli ultimi due anni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vivendi alza il velo sui conti. Lancia OPA su Gameloft