Visegrad: “Recovery sia distribuito equamente”

(Teleborsa) – I premier dei paesi Visegrad – Polonia, Ungheria, Repubblica ceca e Slovacchia – sono sulla stessa linea sul Recovery fund e ne chiedono una equa distribuzione.

Lo ha detto il premier polacco Mateusz Morawiecki, dopo il vertice a quattro a Lednice, in Moravia, spiegando che i 750 miliardi di euro proposti dalla Commissione UE potranno essere di grande aiuto ai paesi europei, dopo la pandemia.

I V4 hanno però sottolineato che le risorse devono essere distribuite equamente. Per i premier di Repubblica Ceca e Ungheria, Babis e Orban i ‘Paesi più poveri non devono pagare per quelli ricchi”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visegrad: “Recovery sia distribuito equamente”