Vino, gli USA sorpassano l’Italia. Conquistano il podio dei principali consumatori

(Teleborsa) – L’Italia perde il primato sul consumo di vino. Per la prima volta nel 2015 il Belparse viene raggiunto sul podio dei principali paesi consumatori mondiali di vino dalla Germania con 20,5 milioni di ettolitri, preceduta dalla Francia con 27,2 milioni di ettolitri e dagli Stati Uniti che conquistano il primato con 30,1 milioni di ettolitri. 

Il cambiamento della classifica è stato determinato dall’aumento dell’1 per cento dei consumi negli USA, dal calo dell’1,2% dei consumi in Francia, dal debole aumento in Italia (+0,3%) e di quello più consistente della Germania (+1,1%).

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati dell’Organizzazione mondiale del Vino e della Vite (OIV) che ha evidenziato peraltro una sostanziale stabilità nei consumi mondiali in quantità a 240 milioni di ettolitri, erano 239 nel 2014.

Negli Stati Uniti – continua l’associazione dei coltivatori diretti – sono particolarmente apprezzati il Chianti, il Brunello di Montalcino, il Pinot Grigio, il Barolo e il Prosecco che piace però molto anche in Germania insieme all’Amarone della Valpolicella e al Collio.

Nella classifica delle bollicine italiane più consumate nel mondo ci sono nell’ordine il Prosecco, l’Asti, il Trento Doc e il Franciacorta che ormai sfidano alla pari il prestigioso Champagne francese.

Vino, gli USA sorpassano l’Italia. Conquistano il podio dei prin...