Vicari: “7,5 milioni di euro per disegni +3 e marchi +2”

(Teleborsa) – Nuove misure in Gazzetta Ufficiale per le piccole e medie imprese, in particolare per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.  

Grazie alla convenzione stipulata dalla Direzione Generale per la lotta alla contraffazione-UIBM del Ministero dello Sviluppo economico (Mise) con Unioncamere, sono stati destinati a favore delle imprese 4,7 milioni di euro per ‘Disegni+ 3’ e altri 2,8 milioni per ‘Marchi+2’. A dichiararlo il Sottosegretario del Mise Simona Vicari, aggiungendo che il nuovo bando ‘Disegni+3’ promuove la messa in produzione e la commercializzazione di prodotti correlati ad un disegno o modello registrato mentre la misura ‘Marchi+2’ mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI per l’estensione all’estero dei propri marchi.

“Circa il bando “Marchi +2” sarà possibile presentare le domande a decorrere dal 60° giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso in Gazzetta mentre per il bando “Disegni+3 a partire dal 90° giorno successivo alla pubblicazione del relativo avviso. Ancora una volta questo Ministero e il Governo dimostrano non a parole ma con i fatti un’attenzione particolare verso la proprietà intellettuale e quel mondo produttivo specialmente medio piccolo che rappresenta la colonna portante della nostra economia” conclude Vicari.

Vicari: “7,5 milioni di euro per disegni +3 e marchi +2R...