Viacom crolla al Nasdaq, deboli le stime sulle vendite

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Viacom, che passa di mano in perdita dell’11,29%.

Sul titolo pesa la notizia che la società ha previsto una flessione delle vendite “low single-digit” della pay-tv e dei servizi streaming nel trimestre in corso, nonostante i buoni risultati trimestrali.

L’esame di breve periodo di Viacom classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 37,9 dollari USA e primo supporto individuato a 35,8. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva verso nuovi top stimati in area 40.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viacom crolla al Nasdaq, deboli le stime sulle vendite