Verizon fa faville dopo i conti. Torna in utile

(Teleborsa) – Su di giri Verizon a Wall Street, con scambi attorno al 3% dopo la comunicazione dei risultati degli ultimi tre mesi del 2015, migliori delle attese, che beneficiano della crescita di smartphone e tablet. L’azienda festeggia in particolare il ritorno all’utile e l’aumento del numero di abbonati. 

Il più grande provider di telecomunicazioni wireless degli Stati Uniti ha chiuso il 4° trimestre con un profitto pari a 5,39 miliardi di dollari, 1,32 dollari per azione, contro il rosso di 2,23 miliardi, -54 centesimi per azione, dello stesso periodo del 2014. Escludendo gli oneri straordinari, l’utile per azione si è attestato a 89 centesimi, 1 cent sopra il consensus.

In crescita il fatturato, del 3% a 34,25 miliardi, dai 34,1 miliardi previsti dagli analisti.

Aumentano gli abbonati negli ultimi tre mesi del 2015, di 1,5 milioni di unità, in linea con le stime.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verizon fa faville dopo i conti. Torna in utile