Verbali FED, per alcuni funzionari bisogna discutere di tapering nei prossimi meeting

(Teleborsa) – Nella scorsa riunione del FOMC (Federal Open Market Committee), i funzionari della Federal Reserve si sono trovati d’accordo sull’attuale politica monetaria accomodante della banca centrale degli Stati Uniti, sui rischi di una ripresa irregolare e sulle aspettative che la crescita dell’inflazione sia transitoria. È quanto emerso dal verbale della riunione del 27-28 aprile pubblicato oggi dalla FED. Alcuni funzionari hanno tuttavia fatto emergere che nelle prossime riunioni potrebbe essere il caso di discutere del tapering, ovvero della riduzione delle misure straordinarie di politica monetaria messe in atto (in particolare il ritmo degli acquisti di asset).

“I partecipanti hanno notato che il previsto aumento della domanda con la riapertura dell’economia, insieme ad alcuni colli di bottiglia transitori della catena di approvvigionamento, contribuirebbe a un’inflazione temporaneamente superiore al 2%. Dopo che gli effetti transitori di questi fattori saranno svaniti, i partecipanti generalmente si aspettano che l’inflazione misurata si attenui”, si legge nei verbali.
Nella riunione il Federal Open Market Committee, ovvero l’organismo che decide la politica monetaria della FED, ha mantenuto il tasso di riferimento in un intervallo compreso tra 0% e 0,25% e gli acquisti di obbligazioni a un ritmo mensile di 120 miliardi di dollari. “I membri (del FOMC, ndr) ha convenuto che sarebbe appropriato che la Federal Reserve continuasse ad aumentare le sue disponibilità in titoli del Tesoro di almeno 80 miliardi di dollari al mese e in titoli garantiti da ipoteca dell’agenzia di almeno 40 miliardi di dollari al mese – si legge nelle minutes pubblicate oggi – fino a quando non saranno stati compiuti ulteriori progressi sostanziali verso gli obiettivi di massima occupazione e stabilità dei prezzi”, secondo il verbale.

Dai verbali emerge anche che alcuni funzionari della FED pensano che bisognerà discutere prossimamente di cambi alla politica monetaria. “Un certo numero di partecipanti – si legge in un altro passaggio – ha suggerito che se l’economia continua a fare rapidi progressi verso gli obiettivi del Comitato, potrebbe essere appropriato a un certo punto nelle prossime riunioni iniziare a discutere di un piano per regolare il ritmo degli acquisti di asset“. “Vari partecipanti hanno notato che probabilmente ci vorrà del tempo prima che l’economia abbia compiuto ulteriori progressi sostanziali verso gli obiettivi di massima occupazione e stabilità dei prezzi del Comitato”, si legge inoltre nel verbale.

(Foto: @ Shutterstock)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verbali FED, per alcuni funzionari bisogna discutere di tapering nei p...