Venezuela, attentato contro Maduro con droni carichi di esplosivo: presidente incolume

(Teleborsa) – Una, forse due, esplosioni secondo le testimonianze hanno scosso Caracas durante un discorso del presidente Nicolás Maduro sulla Avenida Bolívar in occasione dell’81esimo anniversario della creazione della Guardia nazionale. 

DRONI CARICHI DI ESPLOSIVO – Le immagini, in diretta tv, mostrano Maduro mentre parla al Paese: all’improvviso un rumore in lontananza, simile ad una esplosione, mentre qualcuno guarda verso l’alto. Alla destra del palco si intravede un soldato cadere a terra, l’uomo cerca di aggrapparsi al ministro della Difesa. A questo punto le telecamere si spostano  sulla parata militare e subito dopo  i soldati  rompono le righe.

Maduro ha vinto la rielezione in una consultazione elettorale lo scorso maggio, ma il Paese sta attraversando un periodo di intensa crisi economica, al punto che il cibo e le medicine scarseggiano, e la moneta è colpita da una incontrollabile iperinflazione.
 

LE ACCUSE ALLA COLOMBIAOggi hanno cercato di uccidermi – ha spiegato in seguito il presidente spiegando quanto accaduto e accusando apertamente la Colombianon ho dubbi che dietro l’attentato ci sia il nome di Juan Manuel Santos”. Ricostruzione che un funzionario colombiano respinge, bollandola come “infondata”. 

Venezuela, attentato contro Maduro con droni carichi di esplosivo: pre...