Veneto, Breton riceve finanziamento da Intesa Sanpaolo garantito da SACE

(Teleborsa) – Breton, azienda di Castello di Godego (Veneto,) e leader mondiale nella produzione di macchine per la lavorazione della pietra naturale, dei metalli e impianti per la pietra composita, ha ottenuto da Intesa Sanpaolo un finanziamento di 25 milioni di euro, garantito in poche ore da SACE tramite Garanzia Italia, lo strumento del Decreto Liquidità destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19.

Il finanziamento è finalizzato a sostenere il costo del personale, gli investimenti e sostenere il circolante.

Intesa Sanpaolo resta in campo per il sostegno all’economia con una potenza di fuoco di 50 miliardi di euro a favore di imprese e famiglie: dopo le moratorie su mutui e finanziamenti e l’anticipo della cassa Integrazione, la banca sta ora operabdo per dare attuazione al Decreto Liquidità, fornendo così il supporto necessario alle imprese di piccole, medie e grandi dimensioni.

“L’operazione stipulata costituisce per la nostra azienda uno strumento importante per gestire l’attuale fase di ripartenza e i prossimi difficili mesi, pure sostenendo gli investimenti che abbiamo in programma”, ha dichiarato Luca Toncelli, Presidente di Breton.

“Proseguiamo in un’attività di sostegno alle imprese sul territorio, con tutte le misure messe a disposizione dal decreto liquidità” ha dichiarato Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige di Intesa, ricordando che la banca è stata la prima in Italia a sottoscrivere il protocollo di collaborazione con Sace e che quella con Breton è la prima operazione finalizzata in Veneto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veneto, Breton riceve finanziamento da Intesa Sanpaolo garantito da SA...