Veneto Banca, Carrus: “eventuali aggregazioni dopo l’IPO”

Trasformazione in Spa, quotazione in Borsa e aumento di capitale. Il neoeletto Amministratore Delegato di Veneto Banca, Cristiano Carrus, ribadisce le tempistiche della “rinascita” del travagliato Istituto di credito, precisando che solo dopo aver compiuto questi step “potranno aprirsi concrete possibilità per una aggregazione”.

In un’intervista a Il Sole 24 Ore il manager ha dichiarato che i primi tre step saranno compiuti e conclusi quasi in contemporanea entro la fine della prossima primavera, dunque solo dopo si potrà guardare ad eventuali partnership. “Prima è difficile che possa accadere”, ha chiosato.

Carrus ha poi lanciato un invito ai soci della banca veneta a “non diluirsi”.

A metà ottobre Veneto Banca ha alzato il velo sul Piano Industriale che prevede un piccolo ritorno alla profittabilità già dal prossimo anno.

Veneto Banca, Carrus: “eventuali aggregazioni dopo l’IPO”
Veneto Banca, Carrus: “eventuali aggregazioni dopo l’IPO&#...