Veneto Banca, arriva la multa Consob per banca e ex manager

(Teleborsa) – La Consob ha multato Veneto Banca, l’ex Ad Vincenzo Consoli e gli altri top manager, in tutto 36 persone, per “comportamenti scorretti” relativi ad una serie di operazioni, di cui non sarebbe stata attentamente valutata l’adeguatezza, fra cui a concessione di finanziamenti a clienti per l’acquisto di azioni. Lo si apprende dalle delibere dell’Authority pubblicate nel consueto Bollettino.

La multa in tutto è di circa 5,5 milioni di euro, di cui 4,1 milioni a carico di tutti i componenti il CdA dell’Istituto veneto fallito e dell’ex numero uno Vincenzo Consoli (singolarmente multato nella misura di 640 mila euro) . Fra i destinatari delle sanzioni ci sono anche gli ex presidenti Flavio Trinca, Francesco Favotto e Pierluigi Bolla, gli ex vice presidenti Alessandro Vardanega e Cristina Rossello, tutti i membri dei CdA e collegi sindacali ed alcuni manager di prima linea come l’ex condirettore generale Mosè Fagiani.

Il resto è a carico della banca (535 mila euro). e fa riferimento a mancate comunicazioni sulla determinazione dle prezoz dlele azioni e sull’acquisizione di prestiti ipotecari vitalizzi da JP Morgan, nell’ambito delle operazioni di dismissione che hanno riguardato le partecipazioni in BIM e Ipibì. 

Soddisfazione parziale da parte delle associazioni dei consumatori, che notano come gli “organismi di controllo e di tutela dei risparmiatori intervengono e sanzionano dopo che i buoi sono scappati ed il danno ai consumatori è ormai fatto”. Ad affermarlo Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, che chiede la restituzione di questi soldi ai rispamiatori truffati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veneto Banca, arriva la multa Consob per banca e ex manager