Venerdì nero per i trasporti: sciopero di bus, treni e aerei

(Teleborsa) – Mattinata nera, oggi 27 Ottobre, per i trasporti. Nelle maggiori città italiane, infatti, è prevista una raffica di scioperi che riguardano trasporti e servizi pubblici. L’astensione dal lavoro è stata proclamata da Cobas e sindacati autonomi in tutti i settori. 

E, nonostante un intervento del ministero dell’Infrastrutture che ha ridotto a 4 ore la durata della protesta, resta il rischio di disagi in particolare nelle fasce orarie di punta. 

Per lo sciopero odierno, il Gruppo FS Italiane ha comunicato che circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia. Per gli altri treni nazionali si prevedono ripercussioni molto limitate. Sarà inoltre assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino mentre per i treni regionali il programma di circolazione potrà essere oggetto di alcune modifiche.

Ecco tutti gli scioperi settore per settore secondo quanto stabilito dal provvedimento del ministero “reso necessario ed urgente” allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito.

–        limitatamente al comparto del trasporto aereo, lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata del 27 ottobre 2017, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Cub, SGB, SI-Cobas, Usi-Ait, Slai Cobas, è ridotto a 4 ore: dalle ore 10 alle ore 14 del giorno 27 ottobre 2017;

–        limitatamente ai comparti del trasporto ferroviario e marittimo, lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata del 27 ottobre 2017, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Cub, SGB, SI-Cobas, Usi-Ait, Slai Cobas, è ridotto a 4 ore: dalle ore 9 alle ore 13 del giorno 27 ottobre 2017;

–        limitatamente al comparto del trasporto pubblico locale, lo sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata del 27 ottobre 2017, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Cub, SGB, SI-Cobas, Usi-Ait, Slai Cobas, ferma restando l’osservanza delle fasce orarie di garanzia di pieno servizio è ridotto a 4 ore: dalle ore 9 alle ore 13 del giorno 27 ottobre 2017;

–        limitatamente ai servizi connessi al trasporto passeggeri, lo sciopero del personale appartenente alle Aziende ferroviarie Gruppo FSI, Serfer Servizi Ferroviari, Trenord, Nuovo Trasporto Viaggiatori, per i giorni 26 e 27 ottobre 2017,  durata 24 ore (dalle ore 21 del 26 ottobre alle ore 21 del 27 ottobre) proclamato dall’Organizzazione Sindacale Cub Trasporti, è ridotto a 4 ore: dalle ore 09 alle ore 13 del giorno 27 ottobre 2017; 

–        lo sciopero generale dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli Aeroporti della Regione Lombardia per il giorno 27 ottobre 2017,  durata 24 ore (dalle ore 00.01 alle ore 23.59) proclamato dall’Organizzazione Sindacale Cub, è ridotto a 4 ore: dalle ore 10 alle ore 14 del giorno 27 ottobre 2017.

Differiti al giorno 10 novembre 2017, i seguenti scioperi:

–        sciopero del personale dipendente della Soc. Enav inizialmente previsto per il giorno 27 ottobre 2017, durata 4 ore – dalle ore 13 alle ore 17;

–        sciopero del personale navigante delle Socc. Ryanair Limited, Brookfield Aviation International, Crewlink Ireland Limited, McGinley Aviation, Workforce International Contractors Limited inizialmente previsto per il giorno 27 ottobre 2017, durata 4 ore – dalle ore 14 alle ore 18.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Venerdì nero per i trasporti: sciopero di bus, treni e aerei