Vendite sull’oro, toni più hawkish dalla Fed

(Teleborsa) – I prezzi dell’oro si muovono in lieve rialzo cercando di recuperare i forti ribassi registrati nella notte dopo che la Federal Reserve ha
indicato che potrebbe attenuare lo stimolo economico prima di quanto si pensasse in precedenza.

La maggioranza dei banchieri centrali si attende un rialzo dei tassi nel 2023, dunque la Fed potrebbe aver trasmesso ai mercati un messaggio più “hawkish” (da falco) di quanto ci si aspettasse. Tuttavia, le opinioni ancora divergenti tra i membri del board suggeriscono che molto dipenderà ancora da come si svolgerà la ripresa economica.

Il metallo giallo sale appena dello 0,08% a 1.812,5 dollari l’oncia, dopo aver toccato un minimo intraday a 1.808,5 dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vendite sull’oro, toni più hawkish dalla Fed