Veicoli elettrici, nel 2020 l’Europa ha superato la Cina come più grande mercato al mondo

(Teleborsa) – Nel 2020 sono state vendute circa 3 milioni di auto elettriche a livello globale (con una quota di vendita del 4,6% sul totale) e l’Europa ha superato per la prima volta la Cina come il più grande mercato di veicoli elettrici (EV) al mondo. Anche le immatricolazioni di autobus e autocarri elettrici sono cresciute nei principali mercati, raggiungendo rispettivamente le 600.000 e 31.000 unità. È quanto emerge dal rapporto “Global Electric Vehicle Outlook 2021” dell’Agenzia internazionale dell’energia (AIE).

Alla fine del 2020 c’erano 10 milioni di auto elettriche sulle strade del mondo -rileva lo studio – dopo un decennio di rapida crescita. Le immatricolazioni di auto elettriche sono aumentate del 41% l’anno scorso, nonostante la flessione mondiale legata alla pandemia che ha fatto diminuire le vendite globali di auto del 6%.

La resilienza delle vendite di veicoli elettrici di fronte alla pandemia si basa su tre pilastri principali, secondo l’AIE. In primis, una normativa sempre più green-friendly: entro la fine del 2020, più di 20 Paesi hanno annunciato il divieto di vendita di auto convenzionali o imposto che tutte le nuove vendite siano veicoli a emissioni zero (ZEV). Inoltre, alcuni Paesi europei hanno aumentato i loro incentivi all’acquisto e la Cina ha ritardato l’eliminazione graduale del suo regime di sovvenzioni. Infine, il numero di modelli di veicoli elettrici è aumentato e il costo della batteria ha continuato a diminuire.

In questo contesto, i produttori di veicoli hanno annunciato piani di elettrificazione sempre più ambiziosi. Dei primi 20 produttori di veicoli al mondo, che rappresentavano circa il 90% delle nuove immatricolazioni di auto nel 2020, 18 hanno dichiarato piani per ampliare la loro gamma di modelli e per aumentare rapidamente la produzione di veicoli elettrici leggeri. Anche la disponibilità di modelli di veicoli pesanti elettrici sta crescendo, con quattro principali produttori di autocarri che indicano un futuro completamente elettrico.

La spesa dei consumatori per l’acquisto di auto elettriche è aumentata a 120 miliardi di dollari nel 2020. Parallelamente, i governi di tutto il mondo hanno speso 14 miliardi di dollari per sostenere le vendite di auto elettriche, con un aumento del 25% rispetto al 2019, principalmente grazie a maggiori incentivi in ??Europa.

Nel primo trimestre del 2021, le vendite globali di auto elettriche sono aumentate di circa il 140% rispetto allo stesso periodo del 2020, trainate dalle vendite in Cina di circa 500.000 veicoli e in Europa di circa 450.000, calcola l’AIE. Le vendite negli Stati Uniti sono più che raddoppiate rispetto a il primo trimestre del 2020, anche se da una base molto più bassa. Nello scenario base del rapporto, lo stock di veicoli elettrici (eccetto due/tre ruote) raggiungerà i 145 milioni nel 2030, rappresentando il 7% di tutti i veicoli stradali. Se i governi accelerassero gli sforzi per raggiungere gli obiettivi climatici, la flotta globale di veicoli elettrici potrebbe raggiungere i 230 milioni di veicoli nel 2030, con una quota del 12% sul totale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veicoli elettrici, nel 2020 l’Europa ha superato la Cina come pi...