Veicoli commerciali, in vigore nuove norme per omologazione e immatricolazione

(Teleborsa) – È terminata a settembre la procedura per il passaggio dei veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) alle nuove norme europee di omologazione e immatricolazione. Inoltre, in questo mese il mercato dei veicoli commerciali archivia un segno positivo a doppia cifra, per la seconda volta nel corso dell’anno dopo aprile.

Secondo le stime diffuse dal Centro Studi e Statistiche UNRAE, l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere, prosegue a settembre il trend positivo iniziato a febbraio: le immatricolazioni sono state 13.736 e hanno segnato un +13,2% rispetto alle 12.129 dello stesso mese dello scorso anno. In aumento anche le vendite dei primi nove mesi, che hanno visto un totale mercato di 134.849 unità a fronte delle 125.929 del periodo gennaio-settembre 2018, con un incremento, quindi, del 7,1%.

“Il comparto dei veicoli commerciali – afferma Michele Crisci, Presidente dell’UNRAE, – continua a beneficiare del Superammortamento che contribuisce allo svecchiamento del parco circolante, ma non a sufficienza. Come stimato dal nostro Centro Studi, al 30 giugno 2019 quasi la metà dei veicoli circolanti rispondeva a una Direttiva ante Euro 4, che significa un’anzianità di oltre 13 anni. Con un mercato ai ritmi attuali occorrerebbero quasi 30 anni per un totale rinnovo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Veicoli commerciali, in vigore nuove norme per omologazione e immatric...