Vega di Avio consolida il record: ok il lancio n. 11 da Kourou

(Teleborsa) – Il “Razzo dei record” come ormai è conosciuto universalmente Vega è partito con successo alle 22:42 di ieri sera, le 02:42 di oggi 8 novembre in Italia, dal poligono spaziale dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) di Kourou, nella Guyana francese. Nell’alloggiamento alla sua sommità il satellite per l’osservazione della Terra MOHAMMED VI-A realizzato per conto del Marocco da Thales Alenia Space e Airbus.

Il satellite è entrato regolarmente in orbita cominciando a trasmettere ai centri di controllo i suoi primi dati dopo poco più di un’ora. E’ la terza missione 2017 di Vega, ideato e realizzato da AVIO  di Colleferro, a sud di Roma, l’undicesima dall’inizio del programma, tutte coronate da successo, come mai fino ad ora era avvenuto per un veicolo spaziale con il compito di mettere in orbita satelliti e apparecchiature.

“Vega continua il suo tack-record di successi consecutivi – ha commentato Giulio Ranzo, Amministratore Delegato di Avio – e siamo orgogliosi di aver contribuito a dare accesso allo Spazio ad un nuovo Paese, il Regno del Marocco. Questo risultato, che conferma l’efficacia della collaborazione con Arianespace e con i partner industriali europei”.

“L’elevato livello di fiducia presso i clienti, peraltro, ha portato Arianespace a siglare recentemente un nuovo contratto per sei lanci di Vega e quattro di Vega C, per un totale di dieci voli tra il 2019 e il 2021 – ha aggiunto Ranzo – mentre nei nostri stabilimenti di Colleferro continuiamo a sviluppare lanciatori sempre più performanti: dopo aver completato anche il secondo involucro del rivoluzionario propulsore P120 in fibra di carbonio destinato dal 2019 anche al più grande lanciatore ARIANE, siamo pronti per il tiro al banco del primo motore Z40, secondo stadio del Vega C”.

Vega è il lanciatore europeo progettato, sviluppato e realizzato in Italia appunto da Avio attraverso la controllata ELV (partecipata al 30% da ASI). È un vettore di ultima generazione studiato per trasferire in orbita bassa (tra 300 e 1.500 km dalla terra) satelliti per uso istituzionale e scientifico, per l’osservazione della terra ed il monitoraggio dell’ambiente. Finanziato per il 65% dall’Italia e realizzato nello stabilimento Avio di Colleferro, nei pressi di Roma, Vega è in grado di mettere in orbita satelliti di massa fino a 2000 kg e completa la famiglia dei lanciatori europei

Vega di Avio consolida il record: ok il lancio n. 11 da Kourou
Vega di Avio consolida il record: ok il lancio n. 11 da Kourou