Vaticano, spunta lo Ior tra i documenti trafugati. Il Papa è sereno

Vatileaks 2 non scoraggia il Pontefice.

Secondo il segretario della Cei, monsignor Nunzio Galantino, Papa Francesco “non mi è sembrato particolarmente amareggiato”, per la nuova fuga di documenti vaticani, tanto da dichiarare al sostituto della Segreteria di Stato, monsignor Angelo Giovanni Becciu, “andiamo avanti con serenità e determinazione”.

Intanto gli inquirenti della Santa Sede proseguono negli interrogatori alla ricerca di spie, mentre Francesca Immacolata Chaouqui professa la propria innocenza su twitter: “non sono un corvo, non ho tradito il Papa”.

Tra i documenti trafugati sembra ci siano anche carte segrete sullo Ior, l’Istituto finanziario della Santa Sede.

Controlli sono stai fatti anche sul computer ed il cellulare di monsignor Vallejo Balda, coinvolto nell’indagine con la Chaouqui.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaticano, spunta lo Ior tra i documenti trafugati. Il Papa è ser...