Varianti e Fed fanno tremare Wall Street

(Teleborsa) – Si muove al ribasso la borsa di Wall Street con gli investitori preoccupati per la variante Delta del coronavirus e per le ipotesi di un inasprimento della politica monetaria da parte della Federal Reserve. Dai verbali della riunione di giugno della banca centrale americana è emerso che il comitato direttivo della Fed ridurrà gli acquisti di titoli entro fine anno. E, gli addetti ai lavori si attendono una decisione ufficiale già durante la riunione di politica monetaria di fine luglio.

Sul fronte macroeconomico, deludono le richieste di sussidio tra i disoccupati USA: nell’ultima settimana le nuove domande sono aumentati di 2mila unità a 373mila.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra una flessione dello 0,76%; sulla stessa linea, in lieve calo l’S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 4.329 punti. In frazionale calo il Nasdaq 100 (-0,34%); sulla stessa tendenza, poco sotto la parità l’S&P 100 (-0,56%).

Forte nervosismo e perdite generalizzate nell’S&P 500 su tutti i settori, senza esclusione alcuna. Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti finanziario (-1,75%), materiali (-1,24%) e beni industriali (-1,23%).


La sola Blue Chip
del Dow Jones in sostanziale aumento è IBM (+0,54%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Honeywell International, che prosegue le contrattazioni a -5,32%.

Affonda Goldman Sachs, con un ribasso del 2,38%.

Preda dei venditori Travelers Company, con un decremento dell’1,83%.

Si concentrano le vendite su JP Morgan, che soffre un calo dell’1,67%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Moderna (+4,26%), Biogen (+3,23%), Amazon (+1,56%) e Check Point Software Technologies (+1,12%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Baidu, che continua la seduta con -3,42%.

Crolla Regeneron Pharmaceuticals, con una flessione del 2,28%.

Vendite a piene mani su Xilinx, che soffre un decremento del 2%.

Vendite su Western Digital, che registra un ribasso dell’1,79%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Varianti e Fed fanno tremare Wall Street