Vail Resorts sotto pressione dopo un downgrade

(Teleborsa) – Ribasso composto e controllato per Vail Resorts, che presenta una flessione dell’1,75% sui valori precedenti.

A pesare sul titolo contribuisce un downgrade giunto da Deutsche Bank, Gli analisti dell’ufficio studi della banca tedesca hanno rivisto al ribasso la raccomandazione sulle azioni portando il giudizio a “hold” dal precedente “buy”. Il target price è stato fissato a 201 dollari e si confronta con i 194,66 dollari delle attuali quotazioni.

La tendenza ad una settimana di Vail Resorts è più fiacca rispetto all’andamento dello S&P-500. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

L’analisi di medio periodo conferma la tendenza positiva di Vail Resorts, mentre se si analizza il grafico a breve, viene evidenziato un indebolimento delle quotazioni al test della resistenza 198,1 USD. Primo supporto visto a 192,2. Tecnicamente, si attende nel breve periodo, un’evoluzione in senso negativo della curva verso il bottom visto a 189,6.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vail Resorts sotto pressione dopo un downgrade