Vaccino, CTS: “Astrazeneca solo a over 60”. Figliuolo: “Decisione avrà impatto sul piano”

(Teleborsa) – Il vaccino di Astrazeneca è fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha già fatto una dose del siero a vettore virale farà la seconda con Pfizer o Moderna. È questa l’indicazione contenuta nel parere del Comitato tecnico scientifico dopo gli ultimi sviluppi di cronaca che hanno visto la morte di una ragazza di 18 anni per alcune complicazioni dopo la somministrazione del siero Vaxzevria.

Prima autorizzato solo fino a 55 anni, poi sospeso in attesa dell’Ema dopo alcuni episodi di trombosi, poi raccomandato per gli over 60. Da quando ne è stata autorizzata la somministrazione, fino ad oggi, le indicazioni dell’Aifa sull’utilizzo del vaccino di Astrazeneca sono cambiate più volte, anche sulla base dei dati aggiornati via via a disposizione creando un clima di caos e sfiducia.

Lo stop agli under 60 è stato annunciato oggi in conferenza stampa dal presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Cts, Franco Locatelli. Per i giovani già vaccinati con Astrazeneca – ha spiegato Locatelli – “tutti i dati indicano che fenomeni trombotici dopo la seconda dose sono straordinariamente rari ma ispirandosi a un principio di massima cautela, come si è sempre fatto, si è deciso di dare la raccomandazione di impiegare una seconda dose dello stesso vaccino solo per gli over60 anni mentre per coloro che hanno meno di 60 anni pur in assenza di segnali di allerta preoccupanti, di considerare l’ipotesi di una vaccinazione ‘eterologa’ cioè con una diversa tipologia di vaccino”.

Alla conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale e sull’andamento epidemiologico presso la sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio hanno preso parte anche il ministro della Salute, Roberto Speranza, il commissario straordinario Gen. Francesco Paolo Figliuolo, e il portavoce del Cts, Silvio Brusaferro.

“La decisione di somministrare Astrazeneca solo agli over 60 avrà qualche impatto sul piano vaccinale ma sono sicuro che fra luglio e agosto riusciremo a mitigare questo impatto” ha affermato Figliuolo assicurando che in ogni caso c’è la “sostenibilità logistica” per cambiare il piano. “Sono potenzialmente 7,4 i milioni di italiani sopra i 60 anni che potranno ricevere ancora il vaccino di Astrazeneca alla luce delle nuove indicazioni del Comitato tecnico scientifico” ha spiegato il Commissario sottolineando che si tratta di 3,5 di over 60 che devono ancora ricevere la prima e 3,9 milioni di over 60 che devono invece fare il richiamo. Ad oggi, ha aggiunto il generale, sono stati vaccinati con una dose il 91,5% degli over 80, l’85% degli appartenenti alla fascia 70-79 e il 76% di coloro che sono nella fascia 60-69. Complessivamente, invece, sono stati superati i 40 milioni di somministrazioni, con il 49% degli italiani raggiunti dalla prima dose.

Le dosi di Astrazeneca che dovessero avanzare, in seguito alle indicazioni del Cts, potrebbero andare ai paesi Covax. Entro fine giugno, ha spiegato Figliuolo, sono attesi 15 milioni di dosi di Astrazeneca e, considerando che ci sono potenzialmente 3,5 milioni di over 60 da vaccinare con entrambe le dosi e 3,9 con la seconda, serviranno 10,9 milioni di dosi. “In teoria – ha aggiunto – impiegheremmo quasi tutto il potenziale. E se dovessero rimanere delle dosi saranno credo utilmente impiegate per i paesi Covax, con le prescrizioni sanitarie previste in quei paesi”.

“Ritengo la soluzione della vaccinazione eterologa, ovvero utilizzando per la seconda dose un vaccino diverso da AstraZeneca per chi ha fatto la prima dose di questo immunizzante, una soluzione ottima – ha detto all’Ansa Guido Rasi, ex direttore generale dell’Agenzia europea dei medicinali Ema e attualmente consulente del commissario Figliuolo –. Ciò perché si tolgono elementi di rischio e si aggiungono elementi di flessibilità alla campagna vaccinale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino, CTS: “Astrazeneca solo a over 60”. Figliuolo: &#8...