Vaccini, Biden: “Prima gli americani. Condivideremo surplus con resto del mondo”

(Teleborsa) – “Ci assicureremo di esserci prima presi cura degli americani, ma poi cercheremo di aiutare il resto del mondo”. Questa la linea del presidente degli Stati Uniti Joe Biden che in un discorso alla Casa Bianca ha annunciato di aver ordinato altre 100 milioni di dosi del vaccino monodose di Johnson & Johnson “per avere il massimo della flessibilità” in caso di sfide impreviste.

Insieme al presidente anche i ceo di J&J e Merck che hanno celebrato la loro alleanza, imposta dal Defense Production Act, volta ad accelerare la produzione del vaccino. “Uno sforzo eroico, patriottico, una collaborazione storica quasi senza precedenti, come in tempi di guerra – ha sottolineato Biden –. Possono succedere molte cose, molte cose possono cambiare. E noi dobbiamo essere pronti”.

“Se ne avremo a sufficienza, condivideremo le scorte di vaccini contro il coronavirus con il mondo – ha spiegato Biden –. Se avremo un surplus, lo condivideremo dal momento che non saremo definitivamente sicuri finché tutto il mondo non lo sarà”. Il presidente americano ha inoltre ricordato l’impegno da 4 miliardi di dollari già preso dagli Stati Uniti a favore dell’iniziativa globale per la distribuzione dei vaccini nei paesi in via di sviluppo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccini, Biden: “Prima gli americani. Condivideremo surplus con ...