USA, Yellen alla guida del Tesoro: da dazi Cina a rilancio economia post-Covid

(Teleborsa) – Confermata dal Senato, la nomina alla guida del Tesoro americano di Janet Yellen, ex Presidente della FED, dove ha ottenuto una reputazione di “colomba“.

Nata a Brooklyn è la prima donna alla guida del dicastero e avrà il compito di portare avanti il piano da 1.900 miliardi di dollari proposto dal neo Presidente Biden per salvare e rilanciare l’economia.

Yellen ha già ottenuto nei giorni scorsi l’approvazione della commissione finanze del Senato, dove ha dichiarato fra le altre cose – anticipata dal Wall Street Journal – che il valore del dollaro e delle altre valute “deve essere determinato dai mercati”, definendo “inaccettabile” intervenire sui tassi di cambio per ottenere vantaggi competitivi”.

Focus immediato sulla pandemia che ha già ucciso oltre 400mila americani e obbligato alla chiusura centinaia di migliaia di azienda. “La pandemia ha causato una devastazione generalizzata” ha detto l’economista al Senato. “Interi settori economici sono fermi, ogni settimana vengono pagati 18 milioni di premi assicurativi contro la disoccupazione, gli scaffali dei bachi alimentari sono vuoti, i danni sono enormi, la nostra risposta deve esserlo altrettanto”.

Altro tema scottante sul tavolo dell’ex numero uno della Federal Reserve, quello dei rapporti commerciali con la Cina. Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca con dazi ancora in vigore su oltre 350 miliardi di beni di provenienza cinese oltre che sulle importazioni di acciaio e alluminio.

Intanto, la Presidente della BCE, Christine Lagarde si dice “contentissima” della conferma “della mia amica e collega” Yellen. “Non potrei immaginare nessuno più qualificato per questo importante incarico in questi tempi difficili”, scrive in un messaggio via Twitter.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, Yellen alla guida del Tesoro: da dazi Cina a rilancio economia po...