USA, Trump presenta la manovra da 4.800 miliardi

(Teleborsa) – Una manovra dal 4.800 miliardi con tagli al welfare e all’ambiente e più soldi per il muro, alla Nasa, alla corsa agli armamenti, oltre alla lotta agli oppioidi e fondi per i veterani

Sono alcuni dei punti chiave della proposta per il budget USA in vista dell’anno fiscale 2021 presentata da Donald Trump. Una scelta chiara quella del presidente che punta alla rielezione e che ha chiamato la sua manovra “A budget for America’s Future”.

Difficile che diventerà legge, visto che la Camera è in mano ai democratici e che anche al Senato è necessario un appoggio bipartisan, ma quello che più conta per Trump è il messaggio sotteso alla manovra.

Tra i punti principali c’è l’aumento dei fondi per la Nasa che avrà un +12% di finanziamenti per il ritorno dell’uomo sulla Luna nel 2024 e la corsa alla conquista di Marte: a farne spese è l’Epa, l’agenzia per la protezione ambientale, che vedrà un taglio del 26%.

Nuovi fondi per il muro al confine del Messico, almeno nelle intenzioni di Trump, che ha chiesto al Congresso 2 miliardi di nuovi stanziamenti dopo il rifiuto della Camera dello scorso anno per i 5 miliardi chiesti dalla Casa Bianca.

Più soldi per il Dipartimento del Affari per i Veterani si vede alzare il tetto di spesa del 13%: aumentano anche i fondi per il Dipartimento della Sicurezza Nazionale (+3%) e la National Nuclear Security Administration, l’agenzia del dipartimento dell’Energia responsabile del nucleare, che vede un aumento del 19%.

I tagli arrivano nel settore del welfare e dell’assistenza sociale: il Dipartimento per le abitazioni popolari e lo sviluppo urbano avrà una riduzione dei fondi del 15%. Meno fondi anche per il Medicaid e Medicare e tagli agli aiuti governativi alla povertà, a partire dai food stamps, i buoni del governo per la spesa di cui beneficiano milioni di americani.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, Trump presenta la manovra da 4.800 miliardi