USA, settore servizi visto in peggioramento

(Teleborsa) – Rallenta la crescita del settore terziario statunitense.

La stima flash dell’indice PMI dei servizi, elaborato da Markit, indica un valore di 50,9 punti, in peggioramento rispetto ai 51,4 di luglio. Le stime degli analisti erano per una salita fino a 52 punti.

Il dato è comunque positivo perché resta al di sopra della quota dei 50 punti, ovvero sopra la soglia che separa l’espansione dalla contrazione.

Secondo Chris Williamson, capo economista Markit, questo dato suggerisce che la crescita del PIL nel 3° trimestre dell’anno non accelererà dal debole 1,2% visto nel 2° trimestre.

Due giorni fa ha deluso le attese anche il PMI manifatturiero.

USA, settore servizi visto in peggioramento