USA, scorte petrolio settimanali in aumento di 3,3 milioni barili

(Teleborsa) – Sono aumentate oltre le attese le scorte di greggio in USA nell’ultima settimana. L’EIA, la divisione del Dipartimento dell’Energia americano, ha confermato che gli stock di greggio, negli ultimi sette giorni al 29 ottobre 2021, sono aumentati di circa 3,3 milioni a 434,1 MBG, contro attese per una crescita di 2,2 milioni.

Gli stock di distillati hanno registrato una crescita di 2,2 milioni a 127,1 MBG, contro attese per un calo di 1,4 milioni, mentre le scorte di benzine hanno registrato un decremento di 1,5 milioni a quota 214,3 MBG (era atteso un calo di 1,3 milioni).

Le riserve strategiche di petrolio sono calate di 1,7 milioni a 612,5 MBG.Nel frattempo, i prezzi nel greggio continuano a muoversi al ribasso, mentre aumentano le pressioni sull’OPEC (l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio) affinché incrementi l’offerta: il presidente USA Joe Biden ha attribuito l’impennata dei prezzi delle commodities energetiche al rifiuto dei Paesi del Cartello di estrarre più greggio.

I future sul Brent di gennaio 2022 hanno raggiunto gli 82,63 dollari al barile, in diminuzione del 2,47%, mentre i derivati sul West Texas Intermediate (WTI) di dicembre scambiano in calo del 2,88%, a 81,49 dollari al barile.

(Foto: © Aleksandr Prokopenko / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, scorte petrolio settimanali in aumento di 3,3 milioni barili