USA, rimbalza il sentiment dei trader

(Teleborsa) – E’ aumentata la fiducia degli operatori borsistici nel mese di marzo, secondo l’indagine condotta da State Street sul sentiment degli investitori e sulla loro attitudine al rischio.

L’indicatore globale si è attestato a 114,6 punti, in rialzo di 8 punti rispetto ai 106,6 rivisti del mese precedente (106,4 punti la prima lettura). Un miglioramento atteso che giunge dopo la forte volatilità dei mercati che ha condizionato l’indice nei mesi scorsi.

A livello regionale l’indice del Nord America sale a 123,6 da 109,4, quello europeo a 95,3 da 90,2 mentre quello dell’Asia a 112,2 da 111,5.

“Abbiamo assistito ad un rimbalzo del sentiment globale a marzo dopo una delle peggiori serie”, per via dei prezzi del petrolio e della volatilità del mercato, ha dichiarato Jessica Donohue, vice presidente esecutivo di State Street Global Exchange.

USA, rimbalza il sentiment dei trader
USA, rimbalza il sentiment dei trader