USA, resta in frenata il settore edile

(Teleborsa) – Frenano ancora le spese per costruzioni in USA, nel mese di maggio, confermando il rallentamento del settore edile, dopo un inizio d’anno difficile, e nonostante il tentativo di recupero messo in atto, nei mesi successivi.

Il dato, comunicato dal Dipartimento del Commercio americano, ha segnato un decremento dello 0,8% rispetto al -2% rivisto del mese precedente (-1,8% la prima lettura) a 1,143 miliardi di dollari. Gli analisti si attendevano un +0,6%.

A livello annuale si è visto invece un incremento del 2,8% rispetto ai 1.112 miliardi riportati a maggio 2015.

Tra le costruzioni private, le cui spese sono scese dello 0,3% a 859,1 mld, quelle di tipo residenziale sono salite dell’1,3% a 451,9 miliardi di dollari. La spesa in ambito pubblico è risultata in calo del 2,3% a 284 miliardi di dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, resta in frenata il settore edile