USA, PMI servizi rimane in zona espansione

(Teleborsa) – In calo l’attività dei servizi negli Stati Uniti di marzo che delude le attese degli analisti.

L’indice PMI dei servizi elaborato da Markit, che rappresenta un sondaggio sui direttori acquisto delle aziende attive nel settore terziario scende a 54 punti rispetto ai 55,9 di febbraio. Il consensus  un livello a 54,4 punti.

L’indice, restando comunque sopra la soglia dei 50 punti, segnala ancora un’espansione del settore terziario.

Di conseguenza, l’indice composito, che tiene conto anche della variazione del PMI manifatturiero, si attesta a 54,2 punti in calo dai 55,8 di febbraio.

USA, PMI servizi rimane in zona espansione