USA, PMI manifattura e servizi ancora giù ad aprile

(Teleborsa) – Si deteriora ulteriormente l’attività economica negli Stati Uniti nel mese di aprile, a causa delle misure di lockdown applicate dal governo americano, che hanno colpito sia il settore manifatturiero che quello dei servizi. La stima flash sull’indice PMI composito elaborato da Markit indica infatti un livello di 27,4 punti dai 40,9 di marzo.

L’indice si allontana ancora di più dalla soglia chiave dei 50 punti, che fa da spartiacque tra espansione e contrazione del settore manifatturiero.

Segnali negativi giungono dal settore manifatturiero, con il relativo indice PMI che scende a 36,9 punti da 48,5 punti, risultando sotto il consensus di 38. Peggiora anche il terziario, con un PMI dei servizi che cala a 27 punti da 39,8 punti deludendo le attese (31,5 punti).

(Foto: Julien Gaud / Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, PMI manifattura e servizi ancora giù ad aprile