USA, ordini beni durevoli in calo a gennaio

(Teleborsa) – Ristagnano gli ordinativi di beni durevoli americani, pur risultato migliori delle attese. Nel mese di gennaio, gli ordini si sono attestati a 246,2 miliardi di dollari, evidenziando un lieve decremento dello 0,2% rispetto al +2,9% rivisto del mese precedente (+2,4% la prima lettura).

Il dato, comunicato dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (Bureau of the Census), è superiore alle stime degli analisti che avevano indicato un calo più marcato (-1,5%).

Il dato “core”, ossia al netto degli ordinativi del settore trasporti, risulta in aumento dello 0,9% rispetto al +0,1% del mese precedente (dato rivisto da -0,1%) ed al +0,2% atteso. Se si esclude il settore della difesa, gli ordinativi hanno visto un forte aumento del 3,6% dal -1,9% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, ordini beni durevoli in calo a gennaio