USA, licenziamenti in aumento a maggio

(Teleborsa) – Secondo il rapporto Challenger, Gray & Christmas, le principali società statunitensi hanno annunciato a maggio un taglio di 51.692 posti di lavoro, in aumento del 41,2% rispetto ai 36.602 del mese precedente.

Il dato di questo mese risulta in aumento del 71,4% rispetto alle 30.157 unità di maggio 2016.

USA, licenziamenti in aumento a maggio