USA, l’economia crea meno posti di lavoro del previsto

(Teleborsa) – L’economia statunitense crea meno posti di lavoro del previsto a dicembre.

Nel mese in esame sono state aperte 148 mila buste paga nei settori non agricoli (non-farm payrolls), in calo rispetto alle 252 mila di novembre (dato rivisto al rialzo rispetto alle 228 mila preliminari) e al di sotto delle attese, pari a 191 mila unità.

Lo riporta il Bureau of Labour Statistics, secondo cui gli occupati del settore manifatturiero sono aumentati di 25 mila unità (15 mila il consensus) dopo i +31 mila registrati nel mese precedente.

Stabile il tasso di disoccupazione che si conferma al 4,1%, come da consensus. Il numero di disoccupati è stabile a 6,6 milioni.

Le retribuzioni medie orarie, infine, sono rimaste invariate a 34,5 dollari come da attese.

Il dato odierno contrasta con il rapporto ADP diffuso ieri, che aveva indicato 250 mila nuovi posti.

USA, l’economia crea meno posti di lavoro del previsto