USA, leading indicator gennaio sale a 112,1 punti

(Teleborsa) – In aumento il superindice USA relativo alle condizioni economiche americane. Secondo quanto comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti, il Leading Indicator (LEI) si attesta a quota 112,1 punti a gennaio in salita dello 0,8% rispetto a dicembre.

La componente che riguarda la situazione attuale è cresciuta dello 0,1% a 107,3 punti mentre quella sulle aspettative future è invariata a 108,7 punti.

“La forte ripresa del leading indicator è stata trainata dal robusto calo delle richieste iniziali di indennità di disoccupazione e dalle prospettive dei consumatori sull’economia” – ha commentato Ataman Ozyildirim, responsabile delle ricerche economiche al Conference Board -. “Il tasso di crescita a sei mesi del LEI è tornato in territorio positivo, suggerendo che l’attuale espansione economica – circa il 2% – continuerà”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, leading indicator gennaio sale a 112,1 punti