USA, leading indicator febbraio sale dello 0,2%

(Teleborsa) – Aumenta, leggermente meno delle attese, il superindice USA relativo alle condizioni economiche americane. Secondo quanto comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti, il Leading Indicator (LEI) si attesta a quota 110,5 punti a febbraio in aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente. Un dato inferiore allo 0,3% atteso dagli analisti che si confronta con la crescita più robusta del mese di gennaio (+0,5%).

La componente che riguarda la situazione attuale è scesa dello 0,1% a 103 punti, mentre quella sulle aspettative future sale dello 0,2% a 104,5 punti.

“Il superindice degli Stati Uniti ha continuato a salire a febbraio, suggerendo che la crescita economica dovrebbe continuare anche quest’anno”, ha affermato Ataman Ozyildirim, direttore senior della ricerca economica presso il Conference Board. “In effetti, l’accelerazione della campagna di vaccinazione e un nuovo ciclo di aiuti fiscali non si riflettono ancora pienamente nel superindice – continua Ozyildirim – Con questi sviluppi, il Conference Board ora si aspetta che il ritmo di crescita migliori ulteriormente quest’anno, con l’economia statunitense in espansione del 5,5% nel 2021 “.

(Foto: Brandon Mowinkel / Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, leading indicator febbraio sale dello 0,2%