USA, leading indicator aprile sale dell’1,6%

(Teleborsa) – Accelera il superindice USA relativo alle condizioni economiche americane. Secondo quanto comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti, il Leading Indicator (LEI) si attesta a quota 113,3 punti ad aprile in aumento dell’1,6% rispetto al mese precedente. Un dato è superiore alle attese degli analisti (+1,4%) e si confronta con un dato più debole a marzo (+1,3%).

La componente che riguarda la situazione attuale è salita dello 0,3% a 104,1 punti, mentre quella sulle aspettative future è aumentata dell’1,8% a 104,7 punti.

“Con l’ampio guadagno mensile di aprile, il il Leading Indicator degli Stati Uniti si è ora completamente ripreso dalla contrazione del Covid-19, superando il picco precedente dell’indice, raggiunto proprio all’inizio della pandemia globale nel gennaio 2020 – ha affermato Ataman Ozyildirim, direttore senior della ricerca economica presso The Conference Board – Sebbene l’occupazione e la produzione non siano ancora tornate ai livelli pre-pandemici, il LEI degli Stati Uniti suggerisce che la tendenza al rialzo dell’economia dovrebbe continuare e la crescita potrebbe persino accelerare nel breve termine“.

(Foto: Julien Gaud / Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, leading indicator aprile sale dell’1,6%