USA, investitori borsistici meno propensi al rischio

(Teleborsa) – Frena la fiducia degli operatori borsistici nel mese di agosto, secondo l’indagine condotta da State Street sul sentiment degli investitori e sulla loro attitudine al rischio.

L’indicatore globale si è attestato a 89,7 punti in calo di 8,3 punti rispetto agli 81,4 rivisti del mese precedente (98 la prima lettura).

Il declino è stato condizionato soprattutto dal calo del clima di fiducia in Nord America (a 89,5 da 99,8) e in Europa (a 86,8 da 92). L’indice in Asia è sceso di 2 punti portandosi a 106,1.

USA, investitori borsistici meno propensi al rischio