USA, indice FHFA marzo +1,4% m/m +13,9% a/a

(Teleborsa) – Accelerano i prezzi dell’immobiliare statunitense nel mese di marzo. L’indice FHFA elaborato dalla Federal Housing Finance Agency, che misura i prezzi delle abitazioni statunitensi, ha registrato un incremento dell’1,4% a livello mensile dopo il +1,1% del mese precedente (dato rivisto da +0,9%).

Su base annua l’indice, calcolato sui prezzi dichiarati degli immobili all’accensione del mutuo presso Fannie Mae e Freddie Mac, è salito del 13,9% in accelerazione rispetto al +12,6% del mese precedente. I prezzi delle case sono aumentati ora per 39 trimestri consecutivi, o dal settembre 2011.

“La crescita dei prezzi delle abitazioni nel corso dell’ultimo anno ha più che doppiato il tasso di crescita osservato nel primo trimestre del 2020, appena prima che gli effetti della pandemia si facessero sentire nei mercati immobiliari – ha affermato Lynn Fisher, vicedirettore della divisione FHFA di ricerca e statistica – A marzo, i tassi di apprezzamento hanno continuato a salire, superando il 15% su base annuale nelle divisioni censite del Pacific, Mountain e New England”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, indice FHFA marzo +1,4% m/m +13,9% a/a